Le modifiche alla Costituzione della Repubblica Italiana.

O le modifiche si pensano come un regime democratico, come democrazia dei cittadini, oppure si pensano dal punto di vista dell'ideologia nazista, come da anni le sta proponendo Luciano Violante del PD, in cui le Istituzioni sono le padrone dei cittadini, concedono i diritti, ma si riservano la libertà di stuprare e violentare i cittadini secondo le loro necessità

martedì, febbraio 19, 2008

Il lato drammatico dei comici!

Si sente dire che il comico fustiga i politici. Ne mette in luce i vizi e i costumi scorretti che spesso sconfinano nell'illecito.
Non è vero!
Il comico aiuta l'illecito e la scorrettezza sociale.
Il comico rende normale il comportamento illecito del politico.
Nel deriderlo lo priva dell'elemento drammatico che quel comportamento produce nella società civile. Rende normale ciò che è anormale e illecito.
Ridere dei comportamenti impedisce alle persone di indignarsi nei confronti di quei comportamenti.
Non c'è miglior alleato del politico ladro e mafioso che i comici che costringono la gente a ridere di lui. Nel ridere accettano che quel politico continui a rubare o a fare il mafioso. Come quando Alighero Noschese faceva l'imitazione di Evangelisti che prendeva le mazzette al posto di Andreotti: proprio perché si rideva della cosa Andreotti ha potuto continuare a derubare la società civile con i suoi rapporti mafiosi!
E' un aspetto che dovrà essere tenuto ben presente durante la campagna elettorale specialmente in quel rapporto drammatico che porta le persone a ridere delle azioni delittuose di molti politici e a deridere quei politici ai quali non si possono imputare azioni delittuose o, comunque, scorrette.
Grazie comici!
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell'Anticristo