Le modifiche alla Costituzione della Repubblica Italiana.

O le modifiche si pensano come un regime democratico, come democrazia dei cittadini, oppure si pensano dal punto di vista dell'ideologia nazista, come da anni le sta proponendo Luciano Violante del PD, in cui le Istituzioni sono le padrone dei cittadini, concedono i diritti, ma si riservano la libertà di stuprare e violentare i cittadini secondo le loro necessità

giovedì, marzo 06, 2008

Analisi elezioni politiche N. 16: continuano i giochi sulle liste dei possibili eletti!

Nella continua attesa della definizione delle liste elettorali, spicca, in questo momento, il tentativo della chiesa cattolica di assicurarsi il controllo di tutte le coalizioni. Si rafforza l’UDC con la candidatura della cattolica integralista Borghese nel Lazio e di Cuffaro in Sicilia. Reazioni nel Partito delle Libertà che ribadisce che il cattolicesimo è nel suo DNA e rimangono le affermazioni di Veltroni secondo cui la chiesa cattolica non interferisce, ma suggerisce.

Nessun schieramento sta raccogliendo l’opposizione al cristianesimo.

E’ forse il dato più appariscente di questa tornata elettorale.

Sta emergendo una vera e propria rivoluzione nella struttura politica nazionale al di là di chi vincerà le elezioni.

L’UDC candida anche De Mita con l’obbiettivo di raccogliere i voti dei transfughi dell’UDEUR di Mastella.

Il resto sono schermaglie. Un po’ per sollecitare candidature e un po’ per non dire nulla fino all’avvio della campagna elettorale vera e propria.

Una cosa dev’essere annotata, sarà l’effetto Casini o sarà per il fatto che Alleanza Nazionale si è defilata, ma Berlusconi appare molto meno credibile che non nelle scorse campagne elettorali. Pur dicendo le stesse cose, queste hanno meno presa sulle persone. Sembra che si sia rotto un ingranaggio di congiunzione emotiva fra Berlusconi e gli ascoltatori televisivi. Non che dica cose diverse, ma le stese cose vengono recepite con una diversa adesione.

Non so quanto gli altri partiti sapranno approfittarne. Il risultato elettorale appare molto incerto. Molto di più di quanto non appariva venti giorni fa.
Aspettiamo il deposito delle liste elettorali e poi seguiamo i flussi delle tensioni elettorali.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
e-mail claudiosimeoni@libero.it