Le modifiche alla Costituzione della Repubblica Italiana.

O le modifiche si pensano come un regime democratico, come democrazia dei cittadini, oppure si pensano dal punto di vista dell'ideologia nazista, come da anni le sta proponendo Luciano Violante del PD, in cui le Istituzioni sono le padrone dei cittadini, concedono i diritti, ma si riservano la libertà di stuprare e violentare i cittadini secondo le loro necessità

giovedì, dicembre 18, 2008

Veltroni ha venduto la sinistra ai fondamentalisti cattolici di Rutelli e Binetti: l'esempio della Spagna e la "statolatria"

I cattolici sono terrorizzati perché il Governo Spagnolo non permette loro di stuprare i bambini: vuole spiegare ai bambini la morale e condizioni etiche della vita civile e non quelle del dio padrone che i vescovi cattolici imponevano ai bambini.
La feroce guerra che la chiesa cattolica ha dichiarato alla Costituzione fin dal suo nascere e che ha visto schierati in difesa dell’odio cattolico sia il partito comunista che la democrazia cristiana, il movimento sociale e il partito socialista, i gruppi della sinistra, i liberali, i repubblicani e quant’altri, ha impedito ai ragazzi italiani di conoscere i fondamenti giuridici ed etici della società civile e di venir stuprati dall’ideologia del padrone che come un dio imponeva loro di mettersi in ginocchio.
Per la prima volta la Spagna inizia a pensare le persone come dei cittadini ai quali si devono fornire i mezzi per affrontare consapevolmente la loro esistenza e, proprio per questo, contro il governo spagnolo, si dispiega l’odio religioso del vaticano.
Riporto:

Mons. Amato critica il governo Zapatero e le sue "leggi etiche" in un'intervistaalla rivista Consulente Re. "Per fortuna la Chiesa spagnola è reattiva"

Il Vaticano attacca la Spagna"Indottrinamento laico e statolatria"

CITTA' DEL VATICANO - In Spagna sta avanzando l'indottrinamento laico, la "statolatria", cioè l'ingerenza dello Stato nella vita personale di ognuno. A sostenerlo è monsignor Angelo Amato, l'attuale prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, già ex segretario della Dottrina della Fede, ed amico personale di Papa Ratzinger. In un'intervista alla rivista "Il Consulente Re" il presule esprime questo giudizio sulla Spagna partendo dalle cosidette "leggi etiche" del governo Zapatero, tra cui l'introduzione nelle scuole dell'"Educazione alla cittadinanza", l'educazione civica resa obbligatoria per tutti gli studenti. "Ovviamente qui a Roma noi sappiamo bene di questo grave problema", ha osservato monsignor Amato, che quasi certamente diverrà cardinale nel prossimo concistoro. "Fortunatamente - ha aggiunto - possiamo contare su una Chiesa spagnola che ha approfondito seriamente il problema e ha dato una risposta pubblica e chiara". Monsignor Amato definisce la Chiesa spagnola "molto reattiva" perché sta rispondendo "con fermezza a un'intrusione statale assolutamente illegittima sul tema dell'educazione dei propri giovani". Il problema, secondo l'esponente della Santa Sede, è "che in tutta Europa si sta introducendo la categoria della cosiddetta biopolitica: lo Stato cioè entra sempre più nella vita personale di ognuno". Questo significa, ad esempio, che lo Stato "obbliga le famiglie a scegliere determinate scuole con determinate materie, non d'istruzione ma d'indottrinamento". (18 dicembre 2008)

Uno stato extracomunitario che ha in odio ed in disprezzo i principi dell’ONU, estraneo all’ONU, che esalta i campi di sterminio, lo stragismo e ha sempre agito per difendere il diritto dei preti cattolici di stuprare bambini viene favorito in questa attività di devastazione sociale da Berlusconi e da Veltroni!
Che vergogna!
Uno come Veltroni che ha VENDUTO, come fosse bestiame, il “popolo della sinistra” ai cattolici integralisti e fondamentalisti della margherita che hanno in personaggi moralmente corrotti come Rutelli, Binetti, Franceschini e altri, quegli agenti dell’odio vaticano contro la società civile.
Si chieda il PD perché sta perdendo consensi; almeno Di Pietro è coerente con sé stesso!
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
e-mail claudiosimeoni@libero.it