Le modifiche alla Costituzione della Repubblica Italiana.

O le modifiche si pensano come un regime democratico, come democrazia dei cittadini, oppure si pensano dal punto di vista dell'ideologia nazista, come da anni le sta proponendo Luciano Violante del PD, in cui le Istituzioni sono le padrone dei cittadini, concedono i diritti, ma si riservano la libertà di stuprare e violentare i cittadini secondo le loro necessità

martedì, gennaio 13, 2009

Torturati e torturatori: i giornalisti RAI e Mediaset e la distruzione nella formazione delle idee nella società civile.

Nel lavoro sulla manipolazione mentale e la gestione delle masse che avevo inizizato partendo dal lavoro di Gardner sul “Cambiare idea”, si è aggiunto l’undicesimo capitolo:

Torturati e torturatori
I giornalisti di RAI e Mediaset
La distruzione nella formazione delle idee
nella società civile.


http://www.stregoneriapagana.it/torturatitorturatori.html

Il capitolo parte dalla tortura che i cittadini subiscono dallo stridore fra informazione, manipolazione dell'informazione televisiva e percezione emotiva della realtà che li circonda.
---

Il terrorismo è un’attività il cui scopo è scindere la percezione dell’individuo dal mondo in cui vive per costringerlo a percepire un mondo irreale fatto esclusivamente dalla descrizione imposta da un soggetto terzo.

E’ il caso del torturatore.

Il torturatore costringe il torturato ad aderire alla sua realtà, visione e descrizione, del mondo. Il torturatore continua la sua attività nei confronti del torturato fintanto che il torturato non aderisce alla realtà pensata dal torturatore e non si adegua.

La realtà pensata, vissuta e percepita dal torturato non è presa in considerazione dal torturatore il quale, se ciò avvenisse, non potrebbe torturare, ma dovrebbe analizzare la realtà che il torturato gli presenta.

La relazione fra torturato e torturatore è la relazione che esiste in una società nazi-fascista anche quando tale società è praticata all’interno di una società democratica. La democrazia impone che le diverse visioni del mondo vengano a confronto e analizzate da “parte terza”, tipo il magistrato, che soppesa le diverse realtà soggettivamente manifestate e ricerca l’equilibrio fra le diverse rappresentazioni con i limiti della Costituzione che garantisce ad ogni parte il proprio spazio di espressione.

Nella relazione fra torturato e torturatore, l’altro, il più debole fisicamente, viene trasformato in oggetto che non deve manifestare una propria autonoma percettiva, ma deve essere costretto ad aderire al modello impostogli dal torturatore.

La relazione torturato e torturatore è il modello che viene imposto nell’attuale informazione giornalistica radio televisiva.
---

Che continua:


http://www.stregoneriapagana.it/torturatitorturatori.html

Gli altri capitoli del lavoro sono:


MANIPOLAZIONE MENTALE E GESTIONE DELLE MASSE MEDIANTE L'ILLUSIONE;

analisi di Howard Gardner "Cambiare idea"

1) Premessa e considerazioni generali su come Gardner si pone davanti alla vita!

2) IL RAZIOCINCIO; logica e raziocinio nella manipolazione delle masse elettorali!

3) LA RICERCA; la ricerca, supporto all'idea e manipolazione delle masse che praticano ricerca per razionalizzare la loro illusione!

4) LA RISONANZA; Azione seduttiva (fascinazione) e risposta emotiva. L'amore delle masse per il leader!

5) RIDEFINIZIONE DELLE IMMAGINI MENTALI; Le tecniche della propaganda televisiva; l'oggetto della propaganda; i limiti del leader!

6) RISORSE E RICOMPENSE; Le persone comperate, specialmente in politica, è il miglior modo per assicurarsi che cambino idea!

7) REALTA' ESTERNA; Il disastro come opportunità da cogliere per costruire le idee nelle masse; condizioni esterne, opportunismo, realtà virtuale!

8) RESISTENZE; Il fondamentalismo giustificato dal fondamentalismo; creare le opportunità per vincere le resistenze ideologiche!

9) REMINESCENZA EMOTIVA; Le idee generate dalle emozioni e le illusioni della ragione; energia libidica e critica sociale!

10) INFAMIA; L'uso dell'infamia nella creazione dell'illusione. La manipolazione mentale delle masse elettorali!

11) TORTURATI e TORTURATORI: i giornalisti di RAI e di Mediaset. La distruzione nella formazione delle idee nella società civile.


Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it