Le modifiche alla Costituzione della Repubblica Italiana.

O le modifiche si pensano come un regime democratico, come democrazia dei cittadini, oppure si pensano dal punto di vista dell'ideologia nazista, come da anni le sta proponendo Luciano Violante del PD, in cui le Istituzioni sono le padrone dei cittadini, concedono i diritti, ma si riservano la libertà di stuprare e violentare i cittadini secondo le loro necessità

giovedì, aprile 02, 2009

Che figuraccia ha fatto Berlusconi: intanto la società italiana si disintegra sotto la sua arroganza e la sua violenza.

Berlusconi pensa che il suo comportamento da zotico buzzurro arricchito con la violenza e con la truffa dell’informazione, abbia quanche legittimità.
Così dopo aver saccheggiato la cultura in Italia e aver spianato la strada all’odio Vaticano, tenta di comportarsi da zotico anche in Europa facendo fare una figura squallida all’Italia.
Si, Berlusconi è un FALLITO!
E nel suo fallimento ha tirato l’Italia. Un fallimento ben compreso all’estero dove, per farsi prendere in considerazione si mette a sbraitare e ad urlare come se fosse in un mercato da pescivendolo: SI VERGOGNI!
Berlusconi è un uomo ridicolo, violento e cattivo sempre pronto a fare i propri interessi alla faccia dell’Italia. E’ inevitabile, dunque, che faccia figuracce in un mondo in cui la serietà, almeno formale, è di dovere.
Riporto:


IL CAVALIERE ASSENTE DURANTE LA SECONDA FOTO DI gruppo DI GIOVEDì
E la regina rimprovera Silvio «Perché deve urlare così?»
Il premier chiama a gran voce Obama dopo lo scatto con i leader del G20 e Sua Maestà disapprova

LONDRA - Su YouTube basta cercare «Berlusconi regina». Il primo risultato è il video (ripreso dalla telecamere ufficiali e che ha già fatto il giro della Rete) in cui il premier italiano viene bacchettato da Elisabetta II. L'occasione è la foto di famiglia che Sua Maestà ha voluto offrire ai leader del G20 mercoledì a Buckingham Palace.
LA GAG E IL RICHIAMO - Ed ecco la gag costata un rimprovero reale al Cavaliere: Berlusconi è in posa dietro il presidente degli Stati Uniti e, terminati gli scatti di rito, prova ad attirare l'attenzione dell'inquilino della Casa Bianca e degli altri leader chiamando, a voce piuttosto alta, Obama: «Mister Obamaaaa...». Il presidente americano si volta e il Cavaliere porgendogli la mano fa come se dovesse presentarsi: «Mister Berlusconi...». Gli altri leader ridono. La regina Elisabetta no: anzi, attirata dal tono di voce piuttosto alto del premier italiano, si gira verso i due leader. Poi un po' contrariata, visto che alza la mano sinistra (nell'altra ha la borsetta) quasi come ad allargare le braccia e poi la sbatte sui fianchi, si rivolge a Berlusconi. I microfoni, disturbati da rumori di sottofondo, registrano una frase che suona più o meno con un «Ma chi è? Suvvia...» o «Ma perché deve urlare così?». Le parole di Elisabetta II, in ogni caso, scatenano altre risate da parte dei presenti.
SECONDA FOTO DI GRUPPO, IL PREMIER ASSENTE - Quella con la regina non è stata l'unica foto di gruppo dei leader del G20. Giovedì i capi di Stato e di governo presenti a Londra si sono riuniti altre due volte per farsi immortalare tutti assieme. Nella prima foto, il presidente del Consiglio Berlusconi ha invitato i presidenti di Stati Uniti e Russia, Barack Obama e Dmitri Medvedev, a posare per uno scatto con lui. Poi, terminata la sessione plenaria mattutina, i leader del G20 si sono riuniti nuovamente per una seconda foto di gruppo, prima del pranzo che chiude il vertice. Questa volta Berlusconi era assente. Fonti diplomatiche hanno precisato che il premier italiano ha saltato la foto di gruppo perché «era al telefono nella sala della delegazione italiana», senza fornire maggiori informazioni. Altre fonti spiegano che la foto è stata ripetuta, perché la prima volta mancava all’appello il premier canadese Stephen Harper: era alla toilette.
02 aprile 2009

Tratto da:
http://www.corriere.it/esteri/09_aprile_02/berlusconi_regina_foto_603b8cca-1f86-11de-956a-00144f02aabc.shtml


Il governo Berlusconi è composto da persone incapaci e incompetenti che stanno distruggendo il paese: e putroppo non si tratta di una brutta figura fatta solo da Berlusconi, ma si tratta della distruzione dell’Italia che Berlusconi presenta come risultato del suo governo all’Europa.
Mentre negli altri leaders c’è anima ed impegno (anche quando con loro non si è d’accordo), in Italia c’è solo uno zoticono violento che sta distruggendo la società italiana.
CHE VERGOGNA!

02 aprile 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it