Le modifiche alla Costituzione della Repubblica Italiana.

O le modifiche si pensano come un regime democratico, come democrazia dei cittadini, oppure si pensano dal punto di vista dell'ideologia nazista, come da anni le sta proponendo Luciano Violante del PD, in cui le Istituzioni sono le padrone dei cittadini, concedono i diritti, ma si riservano la libertà di stuprare e violentare i cittadini secondo le loro necessità

mercoledì, luglio 01, 2009

Domenico Cozzolino, Noemi, Silvio Berlusconi, e il consiglio di Gianfranco Fini di giudicare Berlusconi dai fatti.

In Spagna Gianfranco Fini ha dichiarato:

«Non credo che, come per qualsiasi altro leader, Berlusconi vada amato o odiato. Berlusconi va rispettato e giudicato in base a quello che fa ed al giudizio che gli elettori ne danno. Altrimenti c'è il pregiudizio».

Il problema è esattamente questo: giudicarlo per quello che fa. Un truffatore che prepara trappole e trappolette per “fregare” il paese arrivando perfino ad organizzare il finto fidanzato di Noemi per costruirsi un alibi e allontanare le critiche sulla frequentazione di minorenni.
Chiaro che non abbiamo le registrazioni telefoniche delle sue malefatte, ma appaiono evidenti da quello che fa. Gli elettori possono essere stati truffati ed ingannati con le messe in scena. Truffare gli elettori non legittima l’eletto nella sua attività di delinquente nella frequentazione di minorenni
Quando Berlusconi organizza il finto fidanzato per Noemi, è un altro tentativo per allontanare il sospetto di quel comportamento squallido che da un lato lo fa partecipare al family Day e dall’altro va alla ricerca di donne a pagamento per soddisfare i suoi pruriti.
Certo che Berlusconi va giudicato per quello che fa e quello che non fa: va giudicato per le passerelle che ha fatto in Abruzzo e per quello che non ha fatto per la crisi economica esorcizzandola perché, incapace ed incompetente, ne aveva paura.

Riporta il Corriere del Mezzogiorno:

“NAPOLI - Alla fine non è riuscito più a trattenersi. E al settimanale Diva e Donna Domenico Cozzolino, ex tronista Mediaset, conosciuto da maggio scorso come il fidanzato di Noemi Letizia, ha spiegato: «Io e Noemi non siamo mai stati fidanzati. È stata tutta una montatura». In molti (soprattutto dopo le dichiarazioni criptiche di Noemi di voler lasciare Cozzolino "dopo le elezioni" e poi perché aveva partecipato ai provini de Il Grande Fratello) già avevano sospettato che la storia d’amore fosse stata costruita ad arte. Lo stesso ex fidanzato di Noemi, Gino Flaminio, l’aveva lasciato intendere poche settimane fa, ma non era stato preso sul serio.”

Tutto ciò che Berlusconi presenta è finto. Falso. Finalizzato all’inganno e alla truffa. Il fatto stesso che Berlusconi truffi le persone, non è legittimato a truffare. Né, per il fatto di essere eletto, ciò che ha fatto, non è più truffa.
Aver bisogno di un finto fidanzato per la minorenne Noemi, giustifica le affermazioni della frequentazione con la D’addario.
Ciò che è avvenuto con Patrizia D’Addario, è avvenuto anche con la minorenne Noemi. E questo giustifica quanto affermato dalla moglie Veronica Lario «Mio marito è un uomo malato che frequenta minorenni».
Dunque, Domenico Cazzolino è stato arruolato per reggere il moccolo a Berlusconi. In modo da consentire a Berlusconi di parare un po’ di accuse fino a dopo le elezioni.

Attorno a Noemi c’è parecchio marcio. Quel marcio si chiama Silvio Berlusconi: per molto meno in Europa i leader politici si dimettono, ma Berlusconi non né morale, né dignità e se da un lato ignora la crisi alimentando la disoccupazione e i disastri economici in atto, dall’altro lato mette in atto azioni squallide usando i propri giornali per diffamare le persone: alcune denuncie sono state presentate contro Il Giornale (alcune condanne per il caso Welby sono anche state fatte dimostrando l’abitudine de Il Giornale alla diffamazione! Per non dimenticare quanto Il Giornale dovette pagare perché Di Pietro ritirasse le querele).
I fatti sono questi!
I fatti dicono che Berlusconi e Tremonti se ne infischiano della crisi economica che sta attanagliando il paese all’interno dell’insieme Europa. I dati reali, quelli che Berlusconi, per non vedere, caccia la testa sotto il tappeto di Arcore, dicono oggi:


(ANSA) - ROMA, 30 GIU - Il prodotto interno lordo della Gran Bretagna nel primo trimestre di quest'anno ha segnato una contrazione del 4,9%. E' la piu' forte mai registrata dalle serie storiche disponibili, dal '58, dice Bloomberg citando l'ufficio statistico inglese, secondo cui il Pil ha segnato -4,9% su base annua, rivisto in peggio rispetto alla stima precedente di un -4,1%. Su base trimestrale il Pil e' sceso del 2,4% (contro -1,9% della stima precedente), un calo che non si vedeva dal 1979."
Con dei dati del genere, in Inghilterra, non esiste ripresa, nemmeno per il 2010 e Berlusconi gioca.
Indubbiamente per Berlusconi è molto più divertente Noemi che la crisi economica. Ma non è stato eletto per avere facilità d’accesso alla Noemi, è stato eletto per affrontare la crisi economica.
Quest'uomo, con la frequentazione di minorenni e con le società nei paradisi fiscali, rappresenterà l'Italia al G8: bella figura di mer..da farà l'Italia.
Non è stato eletto per prendere per i fondelli gli operai in cassa integrazione o licenziati! Come non è stato eletto per usare Domenico Cazzolino dietro al quale nascondere la sua frequentazione con le minorenni.
Questi sono i fatti. Quando Belusconi ha dichiarato che Eluana Englaro poteva aver figli; era un'affermazione criminale e diffamante. Un non fatto che aveva nel desiderio di compiacere la chiesa cattolica denigrando Englaro, il fine di tale affermazione. Anche l'offesa è un fatto con cui giudicare Berlusconi.
Coi fatti si giudica Berlusconi che si è sottratto alle intercettazioni telefoniche con le minacce.
Non si possono separare le attività di Berlusconi dalla compiacenza di Ratzinger. In fondo, sono proprio i cattolici, guidati dalle loro fobie sessuali, ad appoggiare le performance con minorenni di Berlusconi: in questo Ratzinger e Berlusconi sono effettivamente uniti.

01 luglio 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento: