Le modifiche alla Costituzione della Repubblica Italiana.

O le modifiche si pensano come un regime democratico, come democrazia dei cittadini, oppure si pensano dal punto di vista dell'ideologia nazista, come da anni le sta proponendo Luciano Violante del PD, in cui le Istituzioni sono le padrone dei cittadini, concedono i diritti, ma si riservano la libertà di stuprare e violentare i cittadini secondo le loro necessità

domenica, dicembre 13, 2009

Massimo Tartaglia, la faccia insanguinata di Berlusconi e i dubbi sulla prima volta (Roma) come tragedia e la seconda (Milano) come farsa.


Io non credo alle coincidenze.
Come diceva qualcuno, la prima volta è una tragedia, la seconda è una farsa.
Passi per il trepiede della macchina fotografica lanciata dal turista a Roma indignato con Berlusconi, ma io non sono propenso a credere che durante un comizio del Popolo delle Libertà, un individuo si sia avvicinato tanto da poterlo colpire all’interno della folla, senza aver accrediti sufficienti per avvicinarsi.
Silvio Berlusconi ha la faccia sanguinante.
Permettetemi qualche considerazione.
Se Silvio Berlusconi fosse una persona politica potrei pensare che qualche nemico abbia agito contro di lui, ma Berlusconi è un uomo di spettacolo che usa la politica facendo spettacolo.

L’oggetto che ha ricevuto in faccia è quanto di più opportuno in questo momento per le sue sceneggiate da attore. Non è stato in grado di rispondere alle domande di Repubblica, è accusato di relazioni mafiose, ha perso la faccia a livello internazionale, ha alimentato la crisi senza prendere nessun provvedimento economico. E’ stato condannato, sia pur indirettamente, come corruttore al processo Mills; è dimostrato che lui è un puttaniere che usa le prostitute e molto probabilmente è un consumatore di cocaina. Ha fatto una serie di viaggi all’estero per non farsi processare dai magistrati per i feroci reati che ha commesso.....


Cosa di meglio di un attentato?
Ma non un attentato a suon di pistolettate.
Troppo duro, ma un’aggressione molto simile a quella che ha già subito.
Pagare un individuo abbastanza esperto, ma non un ragazzino dei centri sociali. Uno che sia in grado di tirare un oggetto in mezzo alla folla colpendolo ed evitando di colpire qualche sostenitore.

Io non credo alle coincidenze! Lo stesso Cossiga diceva che per ammazzare di botte chi lo contestava usava prima lanciare la provocazione e poi interveniva arrestando e massacrando i contestatori.
Non è stata dimenticata la bomba del nazista Gianfranco Bertoli che lanciò la bomba il 17 maggio 1973 spacciandosi per anarchico, era in realtà un nazista e fece quattro morti alimentando l’aggressione agli anarchici grazie a poliziotti e investigatori corrotti.
Questo personaggio sembra che si chiami Massimo Tartaglia.
Domanda: come sapeva che Berlusconi sarebbe andato da quella parte?
Perché era al comizio se odiava Berlusconi tanto da tirargli un oggetto?
Coma faceva a sapere che Berlusconi sarebbe passato di la senza guardie?
Per qual motivo aveva quell’oggetto?

E ora come faranno i magistrati a processare Berlusconi vittima di un attentato?

Ed ora come faranno i deputati ad opporsi ai processi che chiedono l’impunità di Berlusconi?

A me Berlusconi non piace, il suo odio per la Corte Costituzionale lo vivo come un attentato alle Istituzioni. Però quando la storia si ripete, la prima volta è una tragedia e la seconda puzza di farsa lontano un miglio.
L'uomo sembra sia in cura da 10 anni all'ospedale psichiatrico. Se così fosse, una persona sensibile, sconvolta dalle attività di Berlusconi o, come penso io, usata da un Berlusconi?

13 dicembre 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

6 commenti:

Fra ha detto...

Credo proprio che quel che ha scritto in tanti l'abbiano pensato, ma in pochi abbiano trovato il coraggio di "tirarlo giù" nero su bianco.
Senta, ma se lei è uno stregone, non è che può far qualcosa per liberare l'Italia da questo circo di nani e ballerine?
Si intende, niente di violento! (se no poi ce lo trasformano in un Martire per la Libertà)
Insomma vorrei:
a. niente più Berluska
b. nessuna strada/piazza/largo/vicolo intestato a S.B.
è chieder troppo alla stregoneria?
un cordiale saluto
f

Claudio Simeoni ha detto...

E' proprio chiedere troppo alla Stregoneria. la consapevolezza dell'importanza del futuro nasce dalle scelte e dalla volontà delle persone. Quando le persone sono costrette alla disperazione nel loro presente a noi non resta che conservare la scintilla che Prometeo ha rubato agli Dèi per consegnarla alle generazioni successive.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell'Anticristo

Claudio Simeoni ha detto...

Non lo so, ma più arrivano notizie e più inizio a temere che le ipotesi a caldo siano quelle reali. Magari ci vorrà qualche anno e forse qualche intercettazione telefonica casuale, però il dubbio che Berlusconi sia mandante della sua stessa aggressione si sta rafforzando, anche se sta vivendo la cosa ben peggio di quanto immaginava: non è la stessa esperienza del cavalletto della macchina fotografica. Quell'esperienza l'ha vissuta meglio di questa che, sempre dalle notizie che arrivano, lo ha spezzato psicologicamente. Un conto è gridare vergogna nei confronti di persone, politicamente consapevoli che rivendicano i diritti Costituzionali e un conto è la prospettiva che qualsiasi "matto" che passa per strada, assoldato o meno, potrebbe, comunque, ripetere il gesto.
E Berlusconi non ha né una dignità morale con cui sostenere le proprie idee, né i coglioni per vivere con dignità nel paese rispondendo ai giornalisti, nella sua qualità di Primo Ministro o affrontando i processi per i delitti dei quali è imputato: troppe prescrizioni, da ultima quella di dell'Utri, indicano più una attività delinquenziale che non un'attività politica.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell'Anticristo

Yerle ha detto...

Non so esattamente cosa sia un "guardiano dell'Anticristo" nè perchè l'Anticristo dovrebbe aver bisogno di un guardiano... so che però questa storia di berluskoni puzza lontano un miglio...

Yerle

www.yerle.it/blog/blogyerle.html

Claudio Simeoni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Claudio Simeoni ha detto...

Che cos'è un Guardiano dell'Anticristo?
Sono quindici anni che me lo chiedono e, quando lo chiedono i cattolici, li vedi perdere le bave dalla bocca.
Eppure, basta una piccola ricerca:

http://www.stregoneriapagana.it/autodefinizione.html

e

http://www.stregoneriapagana.it/apprendistastregone.html

Oppure, se volete l'ideologia dell'Anticristo:

http://www.federazionepagana.it/paganesimoanticristo.html

Purtroppo troppe persone agiscono considerandosi create ad immagine e somiglianza di un dio pazzo e cretino e troppe poche, considerandosi uscite dal brodo primordiale agli albori della vita, sanno mettere in atto strategie coerenti nella loro vita per lasciare ai loro figli un presente sociale migliore di quello che hanno trovato nascendo.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell'Anticristo