Le modifiche alla Costituzione della Repubblica Italiana.

O le modifiche si pensano come un regime democratico, come democrazia dei cittadini, oppure si pensano dal punto di vista dell'ideologia nazista, come da anni le sta proponendo Luciano Violante del PD, in cui le Istituzioni sono le padrone dei cittadini, concedono i diritti, ma si riservano la libertà di stuprare e violentare i cittadini secondo le loro necessità

venerdì, ottobre 29, 2010

Il bunga-bunga e Consiglio dei Ministri sul disegno di legge in materia di filiazione


Sarebbe bene chiarire il significato di questa affermazione.
Se i bambini non hanno il diritto ad essere amati, può significare che i genitori possono usarli come zerbini?
Quali sono i diritti riconosciuti ai bambini?
Ufficialmente avrebbero tutti i diritti garantiti ad ogni cittadino, ma dal momento che non sono in grado di rivendicare quei diritti, chi è che deve renderli consapevoli di quei diritti?
Quali sono i doveri dei genitori nei confronti dei figli?
Costringere un bambino in ginocchio davanti ad un crocifisso è un atto di terrorismo eversivo nei confronti di ogni individuo della società civile, ma con questo provvedimento si possono violentare i bambini per costringerli a pregare davanti ad un crocifisso?
Diventa legittimo il Bunga-bunga nei confronti dei bambini?
Riporto il lancio ANSA

Stessi diritti figli naturali-legittimi
Da Cdm a ddl governo, ma scompare diritto bimbi a essere amati

(ANSA) - ROMA, 29 OTT - Figli naturali come figli legittimi. Stessi diritti per tutti i bimbi, siano essi nati fuori o dentro il matrimonio. Lo stabilisce un disegno di legge delega approvato dal Cdm. Il provvedimento modifica la disciplina in materia di filiazione col fine di assicurare una sostanziale equiparazione dei diritti dei figli legittimi con quelli dei figli naturali. Disco rosso invece all'obbligo per i genitori di amare i figli: il diritto a essere amati 'non e' un diritto esigibile'.


Tratto da:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2010/10/29/visualizza_new.html_1726963634.html


La parità fra figli legittimi e illegittimi era già stata dichiarata anche se alcune cose dovevano essere perfezionale (specie nelle relazioni parentali).
Se poi il provvedimento si riferisce all’abbandono dei minori, questo è un problema sociale. Finché lo Stato, anziché applicare il diritto Costituzionale riconoscendo l’aborto come un diritto sacro delle donne e la pillola abortiva un diritto inalienabile e la pillola del giorno dopo un diritto sacro, appare evidente, specialmente per le classi sociali più deboli, che l’abbandono dei minori (quando non si tratta di gettarli in un cassonetto) sarà una pratica, comunque, sempre presente.
A volte, quando le cose sono così maldefinite, spesso si prestano ad equivoci e un governo così legato all’ideologia assolutista cristiana (e lontano dalla Costituzione) ingenera sospetti a non finire.



Entra nel circuito del pensiero religioso, sociale, economico ed etico della Religione Pagana!

21 ottobre 2010
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento: